Sei qui: HomeCosa vuoi fareEnogastronomiaAssaggi e SorseggiVini Bianchi della Marca Trevigiana
Vino_bianco
Vini Bianchi della Marca Trevigiana
Il  Prosecco è sulla cresta dell'onda del mercato internazionale, ma sono molti i vitigni a bacca bianca coltivati nel territorio trevigiano degni di attenzione.
Sempre più popolare, il Pinot Grigio ha trovato qui felice dimora, esprimendosi al meglio grazie al clima relativamente freddo. È ottimo come aperitivo o accompagnato al pesce. Il Pinot Bianco d'altra parte si conferma come uno dei vini d'antiche origini più versatili e di maggiore affidamento.
Gli Incroci Manzoni sono stati creati alla fine degli anni Venti da Luigi Manzoni, che fu preside della Scuola di Viticoltura e di Enologia di Conegliano, utilizzando come parentali una varietà internazionale e un'autoctona trevigiana. Il più celebre è il Manzoni Bianco, ottenuto da Riesling renano e Pinot Bianco, ha un colore giallo paglierino scarico con riflessi verdognoli, dal profumo fine e delicato e leggermente aromatico, ha sapore pieno, risulta sapido e fresco di acidità, è vellutato in bocca, corposo ed equilibrato. Oltre al Bianco, esistono anche il Manzoni Moscato e il Manzoni Rosa.
Il Tai (da Tocai friulano), pur essendo presente sul territorio Veneto da tempo immemore ha dovuto recentemente cambiare nome per non generare presunte confusioni tra il secco e asciutto vino Tocai e il dolce e liquoroso Tokay ungherese. Eppure fu proprio dall’Italia settentrionale che il Tocai giunse in Ungheria, nel 1632, come dote di una sposa. Ottimo con gli aperitivi e gli antipasti magri, si esalta con risotti con pesce e con verdure, soprattutto con gli asparagi e con il pesce fritto.
Soprattutto nell'area della Doc Piave, viene coltivato il Verduzzo, omonimo del più celebre vitigno friulano. È bevuto come aperitivo, si accompagna molto bene anche con antipasti, frutti di mare, minestre, e pesce d'acqua dolce (soprattutto se cotto in umido).
È notevole anche la presenza di vitigni internazionali, come l'aristocratico Chardonnay, ottimo fuori pasto con degli stuzzichini e versatile in tavola. Anche il Sauvignonha trovato un terreno ideale, regalando un vino finemente aromatico ed elegante, che si sposa bene con la cucina locale dato l'ottimo abbinamento con salumi, formaggi freschi, primi piatti alle verdure e pesce.


INQUADRAMENTO GEOGRAFICO

Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.