Sei qui: HomeDa scoprireStoria e cultura Personaggi illustriAntonio Canova
Possagno_Statua_della__Gipsoteca-APT_61A_15_-_Foto_APT_-_FAST_-_Foto_Archivio_Storico_TrevigianoRID
Antonio Canova
Il suo cuore è conservato nella Basilica dei Frari a Venezia, me le sue spoglie mortali riposano a Possagno, paese natale, adagiato sulle dolci colline della Marca Trevigiana, a cui era profondamente legato e dove amava ritornare spesso.
Il grande artista, ritenuto il massimo esponente del neoclassicismo, realizzò le sue opere per papi e imperatori, sovrani e principi di tutto il mondo. Le sue sculture in marmo bianco, famose in tutto il mondo, si imprimono per la loro grazia e plasticità negli occhi di chi si ferma ad ammirarle.
Possagno, oltre al grandioso Tempio progettato dall'artista e dove questi riposa, ospita anche la Casa natale dove si possono visitare la camera dove nacque e lo splendido studiolo di pittura nonchè la Gipsoteca che conserva una raccolta di gessi ed è considerata il primo museo pubblico del Veneto (1836).
Chi ammira le opere di questo maestro dell'arte italiana non può mancare la visita ai luoghi dove è iniziata la sua storia e dove si offre un panorama completo sulla sua attività. Trascorrere qualche giorno nelle terre di Antonio Canova significa muoversi in un territorio di affascinante bellezza dove il paesaggio naturale si sposa all'architettura e respirare le stesse suggestioni e gli stessi profumi che hanno ispirato l'artista.
Ricchi sapori e nobili vini si accompagnano all'arte. Possagno è inserita nell'itinerario della Strada dell'Architettura, un percorso che attraversa località di grande interesse e collega le bellezze architettoniche della provincia di Treviso.

Foto: APT - FAST - Foto Archivio Storico Trevigiano

INQUADRAMENTO GEOGRAFICO

Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.